EMC Berti

Energie Alternative

Da anni la nostra attenzione verso le energie alternative ci vede protagonisti

Ridurre i consumi di energia proveniente dalle fonti fossili (petrolio, gas, carbone) è una priorità assoluta per poter consegnare alle generazioni future un pianeta vivibile.
Il risparmio energetico e l'utilizzo delle fonti rinnovabili sono le due principali leve per il raggiungimento di questo obiettivo ineludibile.

Le energie alternative sono tutte le forme di energie prodotte da fonti non tradizionali.
Sono, per eccellenza, quella fotovoltaica, solare termica ed eolica.
L'irradiazione solare viene sfruttata per produrre energia elettrica e termica; la potenza del vento viene impiegata per produrre energia elettrica e meccanica.

Le centrali alimentate a gas sono le meno inquinanti, ma bruciano un comustibile che andrà ad esaurirsi e quindi non sarà più disponibile in un prossimo futuro.

Gli ultimi accadimenti avvenuti in Russia ci fanno capire quanto sia scarsa l'affidabilità dei rifornimenti di tale materia prima.
Le centrali ad olio combustibile sono tra le prime nate per la produzione di energia elettrica ed insieme alle centrali idroelettriche producono la maggior parte dell'energia necessaria per il nostro fabbisogno giornaliero, affinché possiamo utilizzare scaldabagni, lavatrici, condizionatori d'aria ecc.

Per la produzione di un kW/h elettrico occorre bruciare l'equivalente di circa 2,5 kW/h di combustibili fossili (petrolio e derivati) immettendo in atmosfera circa 600 grammi di Anidride Carbonica che, mista a gas incombusti ed a polveri sottili crea danni all'ambiente.

Anche il petrolio, come il gas, è destinato all'esaurimento e diventa ogni giorno più prezioso come confermato dal costante aumento dei prezzi.

Le energie alternative (al petrolio, al gas, all'atomo) sono quelle energie per la cui produzione vengono utilizzate materie rinnovabili a basso costo, quali il legno (scarti di lavorazione, residui organici della pulizia del sottobosco) od il letame utilizzato per la produzione di biogas.
Si utilizza anche l'alcol prodotto dalla canna da zucchero, il mais, la soia, i semi di girasole, ecc...per la produzione del gasolio ecologico (biodisel).

Tutte queste materie, se non direttamente presenti in natura, devono essere prodotte o adattate tramite lavorazioni, quindi hanno un costo oltre a provocare fumi con la loro comubustione.

porn porn